Partita di caccia di Hans Ruesch

Dopo essersi lavato e cambiato, Serge scoprì, in fondo al corridoio, Laò piegata in due davanti alla porta degli ospiti. “Che cosa stai facendo?” la sgridò avvicinandosi.

La ragazza si volse a guardarlo senza mutare posizione. “Non vedi cosa sto facendo, perdinci?”.

“Ma che ti prende, piccola insolente?”

“Vuoi guardare anche tu? Però il meglio è finito.”

Serge la raddrizzò con uno sculaccione e la tirò per la treccia. “Quante volte ti ho detto che non si guarda attraverso il buco della serratura?”

“Miliardi e miliardi di volte” rispose Laò con enfasi.

“Imparerai altre quattro pagine di Milton per punizione. E la prossima volta ti toccherà Il viaggio del pellegrino”.

“E’ peggio del Paradiso perduto?” chiese Laò preoccupata.

“Fila via!”.

Siamo a Chocolate Manor, una casa in Liberia, la persona che Laò, una ragazzina mandingo, stava spiando è una signora bianca, amica del suo padrone arrivata la sera prima con il suo presuntuoso marito bianco.

Serge, un affascinante uomo di origini russe è stato il grande amore di gioventù di Magrit, conosciuta in Svizzera e che ora è lì, accompagnata dal suo marito americano, Walter.

I due uomini, differenti per mille aspetti, si punzecchiano senza sosta, ma il punto di rottura si avrà per l’ostinazione che Walter dimostra nel voler cacciare una pantera nera. Si dia il caso che la pantera individuata dal testosteronico Walter sia Brigitte, un’elegante creatura amica di Serge. Un finale per nulla scontato.

Lo stile è scorrevole e i numerosi flashback svelano i segreti più intimi dei personaggi.

Su Hans Ruesch:

nato nel 1913 a Napoli da genitori svizzeri vi visse fino ai suoi 14 anni, quando si trasferì in Svizzera per continuare gli studi. E’ stato pilota automobilistico (Alfa Romeo, Maserati, Ferrari), successivamente si è dedicato all’attività di scrittore ed editore. Negli ultimi anni della sua vita ha scritto diversi saggi contro la sperimentazione animale.

Se volete saperne di più, cliccate qui Hans, Ruesch, Wikipedia

Partita di caccia è edito da Garzanti e lo trovate qui Partita di caccia, Hans Ruesch – Amazon

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Partita di caccia di Hans Ruesch

  1. Intanto ti faccio i complimenti per il gusto che hai. Mi hai fatto scoprire qualcosa di nuovo ed ogni novità è ben accetta. Ti ringrazio per questo.
    Anche io mi occupo di narrativa, quindi ti invito a fare un salto sul mio blog, ed in particolare nella mia categoria: https://afreeword.wordpress.com/category/cafe-des-intellectuels/
    Spero mi seguirai e che mi dirai cosa ne pensi dei miei ultimi scritti.
    Intanto mi iscrivo e ti lascio il follow, ti seguo volentieri!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...