Hemingway vince il Pulitzer con “Il vecchio e il mare”

4 maggio 1953

Tutto in lui era vecchio tranne gli occhi che avevano lo stesso colore del mare ed erano allegri e indomiti

Adoro questo libro e, per certi aspetti, rivedo nel ragazzo mio fratello che di tanto in tanto va a trovare un vecchio cacciatore che vive solo nel nostro paese.

 

Lo avete letto?

Cliccate qui per acquistarlo

Teaser Tuesday #1

E’ di nuovo martedì, è di nuovo Teaser Tuesday!

Ma soprattutto è il primo martedì di questo 2016! Felice anno nuovo a tutti! (lo so, sono in netto ritardo, ma non mi andava giù che il primo post dell’anno fosse un post programmato quindi ve lo beccate oggi)! 🙂

Questo l’estratto di oggi del Teaser Tuesday, che qui su Disequilibro c’è (possibilmente) ogni primo martedì dal mese:

Continua a leggere

E voi siete uomini d’amore o uomini di liberta?

Buon pomeriggio a tutti! Ma soprattutto buon 8 Dicembre!
Questo giorno per me, da quando ho memoria, ha un unico scopo: mettere su l’albero di Natale.
E allora oggi condivido con voi alcune riflessioni filosofiche del prof. Bellavista.
In sostanza, gli uomini si dividono in uomini d’amore e uomini di libertà, a seconda se preferiscono vivere abbracciati l’uno con l’altro oppure preferiscono vivere da soli per non essere scocciati.
Gli uomini d’amore non hanno bisogno di spazio: fosse per loro vivrebbero sempre abbracciati l’uno con l’altro.
Come si fa a riconoscere se un uomo è o non è un uomo di libertà?

Giornata mondiale del libro

Dal 1996 il 23 aprile è la “Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore”, proclamata tale dall’Unesco.

La data prescelta rappresenta un omaggio a tre fra i più grandi autori di tutti i tempi, la cui vita si spense proprio in quel giorno del 1616: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e Garcilaso de la Vega.

In realtà, Cervantes e Garcilaso de la Vega sono morti il 23 aprile secondo il calendario gregoriano mentre Shakespeare è morto il 23 aprile secondo il calendario giuliano, all’epoca ancora in vigore in Inghilterra, e quindi dieci giorni dopo. L’apparente corrispondenza delle date si è rivelata una fortunata coincidenza per l’UNESCO.

23 APRILE 2015. TRECCANI PROMUOVE LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO