Un altro giro di giostra di Tiziano Terzani

Colpisce sempre la forza degli scritti di Tiziano Terzani. Racconti di guerre, racconti di culture, racconti di vite. Sempre autentici.

Premetto che il primo libro di Terzani che ho letto è stato Un Indovino mi disse, seguito da La fine è il mio inizio e poi Buonanotte, signor Lenin. Eccomi ora a riflettere su Un altro giro di giostra.

Questo è stato definito un libro senza fini giornalistici, personalmente non condivido questa visione in quanto per Terzani fare giornalismo, così come viaggiare, è sempre stato un modo di vivere, e infatti qui me lo vedo che va lì a fotografare se stesso nel viaggio più difficile, come egli stesso scrive, che avrebbe mai intrapreso.

Terzani ha 59 anni quando gli viene diagnosticato il cancro. La prima cosa che fa è, ovviamente, quella di recarsi in uno dei più grandi ospedali al mondo specializzato nel settore, il Mskcc di New York e qui comincia prima attraverso la chemio e poi con la radioterapia la sua battaglia  per la sopravvivenza.

Continua a leggere