Teaser Tuesday #5 (luglio)

E’ di nuovo martedì, è di nuovo Teaser Tuesday!Lo so, lo so… mi scuserò per la mia latitanza a tempo debito…rompo il ghiacchio con il Teaser Tuesday, che qui su Disequilibro c’è (possibilmente) ogni primo martedì dal mese.

Continua a leggere

Annunci

La morte del padre, Karl Ove Knausgård

La morte del padre di Karl Ove Knausgård è uno dei migliori libri che io abbia letto negli ultimi tempi. Forse uno dei migliori tra tutti quelli che ho letto.

Stavo parlando con il mio compagno e per introdurgli autore ed opera ho detto: “é un libro autobiografico”. Mi sono sentita rispondere: “perché, che ha fatto questo nella sua vita?”

La domanda mi ha zittito per alcuni secondi poi ho detto: “non è cosa ha fatto, ma come lo scrive”.

Ed è proprio così. Knausgärd scrive semplicemente della propria vita raccontando il suo essere bambino, adolescente e ora marito e padre.

Continua a leggere

Kitchen di Banana Yoshimoto

Ho trascorso alcuni giorni con la mia famiglia. Sì, lo so che è Natale la festa della famiglia per eccellenza, ma semplicemente per me è festa ogni volta che torno o mi sento bene come a casa.

A questo pensavo quando prima mi è caduto lo sguardo su uno dei tanti libri che si affiancano sulle mensole della libreria. Kitchen di Banana Yoshimoto. Immediatamente ne ho ricordato l’inizio:

Non c’è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.

Continua a leggere