La vera magia di Harry Potter? Leggere le sue avventure rende più empatici.

Lo rivela uno studio condotto da un’università italiana (Modena e Reggio) e pubblicato sul Journal of Applied Social Psychology.

Sono stati analizzati, in via sperimentale, i comportamenti sociali di bambini delle elementari e ragazzi di medie e superiori che hanno letto i romanzi della Rowling e che hanno sviluppato un’empatia con il protagonista delle vicende.

Continua a leggere

Partita di caccia di Hans Ruesch

Dopo essersi lavato e cambiato, Serge scoprì, in fondo al corridoio, Laò piegata in due davanti alla porta degli ospiti. “Che cosa stai facendo?” la sgridò avvicinandosi.

La ragazza si volse a guardarlo senza mutare posizione. “Non vedi cosa sto facendo, perdinci?”.

“Ma che ti prende, piccola insolente?”

“Vuoi guardare anche tu? Però il meglio è finito.”

Serge la raddrizzò con uno sculaccione e la tirò per la treccia. “Quante volte ti ho detto che non si guarda attraverso il buco della serratura?”

“Miliardi e miliardi di volte” rispose Laò con enfasi.

“Imparerai altre quattro pagine di Milton per punizione. E la prossima volta ti toccherà Il viaggio del pellegrino”.

“E’ peggio del Paradiso perduto?” chiese Laò preoccupata.

“Fila via!”.

Siamo a Chocolate Manor, una casa in Liberia, la persona che Laò, una ragazzina mandingo, stava spiando è una signora bianca, amica del suo padrone arrivata la sera prima con il suo presuntuoso marito bianco.

Continua a leggere

Cos’è una ragazza di Alain de Botton

Cos’è una ragazza (titolo originale “kiss and tell”) è un romanzo – saggio di Alain de Botton.

20150206_170541

Alain De botton è uno scrittore, un saggista e tantoaltro che mi aveva già piacevolmente colpito con “Esercizi d’amore” e “Il piacere di soffrire“. (Lo so, questi titoli non sono ispirano proprio allegria..)

Cos’è una ragazza è un libro incentrato su una certa Isabel, una simpatica ragazza inglese di cui il nostro autore cerca di scrivere la biografia.

Difatti, colpito nel l’orgoglio dalla sua ultima fiamma che lo lascia tacciandolo di egoismo, il nostro Biografosenzanome decide quindi, quando incontra Isabel, di conoscere tutti gli aspetti della nuova amata sforzandosi di mantenere una prospettiva neutrale.

Continua a leggere