Teaser Tuesday #1

E’ di nuovo martedì, è di nuovo Teaser Tuesday!

Ma soprattutto è il primo martedì di questo 2016! Felice anno nuovo a tutti! (lo so, sono in netto ritardo, ma non mi andava giù che il primo post dell’anno fosse un post programmato quindi ve lo beccate oggi)! 🙂

Questo l’estratto di oggi del Teaser Tuesday, che qui su Disequilibro c’è (possibilmente) ogni primo martedì dal mese:

Continua a leggere

Tag: il meglio del 2015

Queste le regole:

  • Ringraziare chi vi ha nominato e chi ha inventato il tag (Iris & Periplo Blog)
  • Utilizzare l’immagine qui sopra
  • Trovare le 3 cose belle del vostro 2015 (un viaggio, un lavoro, un amore.. ma anche un bel libro, un’amicizia ecc.) e raccontarcele

Taggare altre 5 blog e avvisarli

Iniziamo! Ringrazio Patrizia (ha un blog carinissimo) e Iris & Periplo Blog che ha inventato questo Tag.

Continua a leggere

Che libro regali a Natale?

Buongiorno a tutti! Ci siamo! E’ arrivato l’ultimo weekend prima di Natale, fatti i regali???

Se fate parte, come me, dei ritardatari, ecco alcuni miei consigli su quali libri regalare:

 

Continua a leggere

Acquisti della settimana

Disequilibristi, Buona Domenica!

Questi sono i libri che ho acquistato in questa settimana.. chi mi conosce sa che leggo e compro libri come non si ci fosse un domani.

Anche questa volta i libri sono usati (esattamente per il motivo di cui sopra) e li ho presi dal mio fornitore di fiducia (oltre alla classica libreria e al magico Amazon…) Il mercatino!

Buona giornata a tutti!

Vive la Trance!

“Come sarebbe stato possibile tornare a recitare un vecchio copione al chiuso di una sala, quando il teatro si era fatto storia sotto il cielo di Francia? ”

Vista la data di oggi, un piccolo omaggio ad un grande Romanzo!

#BookTag – I colori dei libri

#BOOKTAG

Le regole sono semplici!

citare il creatore del tag Una contraddizione ambulante

chi vi ha nominati comenonsentirsisoli

nominare cinque blog.

usare l’ immagine in cima al post.

Cominciamo!

Arancione:  armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatta per il finale.

Che la festa cominci di Niccolò Ammaniti.

Grigio: prudente attesa. Per quale libro stai aspettando il momento giusto per leggerlo?

La Baghavad gita, in realtà dovrei finirlo, mentre sto aspettando il momento giusto per rileggerlo con tutta l’attenzione che merita anche Infinite Jest di David Foster Wallace

Verde:  Conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi.

La fine è il mio inizio di Tiziano Terzani, illuminante!

Rosso. Passione. L’amore più appassionato che tu abbia letto.

OMG OMG potrebbe essere Un amore di Swann di Proust, ma anche L’insostenibile leggerezza dell’essere di Kundera.

Giallo. Creatività. Il libro con una storia intricata di cui hai pensato “l’autore/autrice” è geniale.

Il seggio vacante di quella geniaccia della Rowling La mia recensione de Il seggio vacante

Nero. Negazione. Un libro che hai odiato fin proprio alla fine.

Oddio, quasi tutti quelli di Pennac, si può dire? non so per quale motivo non lo reggo..

Indaco. Risveglio interiore. Un libro che ha messo in crisi le tue certezze

La Baghavat Gita ma anche You are not so smart di David McRaney.

Blu: Tranquillità. Un libro distensivo.

Cattedrale di Carver ma anche Oceano Mare di Baricco.

Viola. Attitudine a identificarsi col prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più?

Non poteva non essere che il caro Holden Caufield (il giovane Holden di Salinger) e tutte le sue pippe mentali.

Rosa. Amore per se stessi  e gli altri. Un personaggio che non volevi morisse.

Cyrano e ne Il miglio verde di Stephen King, chiaramente John Coffey

Marrone. Soddisfazione a livello fisico. Un libro erotico e piacevole.

Dunque l’erotismo può essere un concetto molto arbitrario, direi Madame Bovary di Flaubert.  Oppure La Biblioteca della piscina di Alan Hollinghurst (sfacciatamente gay).

Azzurro. Comunicazione. Un personaggio al quale veniva voglia di urlare i tuoi consigli.

Uhmm, ai vari personaggi de L’armata dei sonnambuli di Wu Ming.

Bianco: comprende tutti i colori. Ergo: il miglior libro che hai letto.

OMG, è impossibile decidere… La pelle di Curzio Malaparte, A Sangue Freddo di Truman Capote, La morte del padre di Knausgard, Cavalli selvaggi di Cormac McCarthy..

Nomino:

1) A Free Word

2) Giorgiapenzo

3) Testuali parole

4) Racconti indipendenti

5) Gruppo di lettura

I tre moschettieri di Alexandre Dumas (padre)

Quando si parla di Dumas, molti lo confondono col figlio, altri si chiedono se fosse davvero di colore dopo aver visto Django di Tarantino, ma pochi hanno letto le sue opere.

Ok, il cartone animato l’abbiamo visto forse tutti, ma ho finito da poco di leggere I tre moschettieri e sono letteralmente andata in fissa per D’artagnan, vi dico solo che ho sognato duelli per una settimana.

So che nell’immaginario comune è robetta, ma vi assicuro che li libro è fi-ghi-ssi-mo (la divisione in sillabe così è volutissima).

La vita stessa di Alexandre Dumas, che sì, era mulatto, meriterebbe un romanzo a parte.

Continua a leggere

#Book#Tag – Ad ognuno il suo!

Disequilibristi, questa è un simpatico BOOK TAG.

Per prima cosa ringrazio comenonsentirsisoli per avermi taggata,ed inizio subito con questo BookTag!

Le regole sono semplicissime:

– Ringraziare il blog che ti ha taggato (condividere la foto che trovate in alto come immagine del tag)
– Nominare 5 blog.

E adesso vedrò di inizare il TAG scrivendo libri letti elencati per titolo dalla A alla Z:

A – A sangue freddo di Truman Capote

B – Bel Ami di Guy de Maupassant

C – Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand

D – Delitto e castigo di Fëdor Dostoevskij

E – Esercizi d’amore di Alan De Botton

F – Fango di Niccolò Ammaniti

G – Gli indifferenti di Moravia

H – non mi viene in mente nulla!!!!!!

I – I tre moschettieri di Alexandre Dumas

J – Jane Eyre di Charlotte Bronte

K – Kitchen di Banana Yoshimoto

L – L’insostenibile leggerezza dell’essere di Milan Kundera

M – Mille splendidi soli di Kaled Hosseini

N – Non buttiamoci giù di Nick Hornby

O – Oceano Mare di Alessandro Baricco

P – Primavera nera di Henry Miller

Q – Q di Wu Ming in realtà è nella mia wishlist, vale lo stesso????

R – Rimini di Pier Vittorio Tondelli

S – Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi

T – Tennis, tv, trigonometria, tornado (e altre cose divertenti che non farò mai più) di David Foster Wallace

U – Un indovino mi disse di Tiziano Terzani

V – Viaggio al termine della notte di Louis Ferdinand Céline

W – Y – X – Nonmivieneinmentenulla

Z –  Zanna Bianca di Jack London

A mia volta, nomino :

1) Giorgiapenzo

2) Vulpeslibris

3) Testuali parole

4) Racconti indipendenti

5) Gruppo di lettura

Enjoy it!